28
ott
Credito imposta commissioni bancarie POS

Blog - Fiscale

pos2

La pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale di sabato, 26 ottobre del Decreto Fiscale (D.L. 124/2019) ha portato con sè una novità in tema di commissioni bancarie per i pagamenti tramite pos.


La novità è rappresentata da un credito d’imposta, pari al 30% delle commissioni addebitate per le transazioni effettuate mediante carta di credito, debito o prepagata. Il nuovo credito d’imposta spetterà sulle commissioni dovute in relazione alle cessioni rese nei confronti dei consumatori privati dal 1° luglio 2020, a condizione che i ricavi e compensi relativi all’anno d’imposta precedente siano di ammontare non superiore a 400.000 euro.


Il credito d’imposta troverà dunque concreta applicazione dalla stessa data a decorrere dalla quale la mancata accettazione di pagamenti, di qualsiasi importo, con carte elettroniche, sarà sanzionata con un importo di 30 euro, aumentato del 4% del valore della transazione per la quale sia stata rifiutata l’accettazione del pagamento.

Info

Per avere maggiori informazioni clicca il bottone sottostante.
×
Per maggiori informazioni compila la sezione sottostante.

Archivio Blog

16.11.19
31.10.19
30.10.19